In caso di sciopero

Quando il tuo treno viene soppresso a causa di uno sciopero, la cosa migliore che tu possa fare è metterti immediatamente in contatto con il personale della compagnia ferroviaria, il quale potrà fornirti indicazioni precise su come procedere.

Sciopero nazionale del 25 e 26 ottobre 2018

In seguito all’annuncio di uno sciopero nazionale, la circolazione dei treni Trenitalia e Italo potrebbe subire delle variazioni dalle ore 21 di giovedì 25 ottobre fino alle ore 21 di venerdì 26 ottobre 2018.

  • Per quanto riguarda i treni regionali, saranno garantiti i servizi essenziali previsti in caso di sciopero nei giorni feriali dalle ore 6.00 alle ore 9.00 e dalle ore 18.00 alle ore 21.00, consultabili qui;
  • Il servizio di trasporto tra Roma Termini e l’aeroporto di Fiumicino sarà garantito (con i treni Leonardo Express o con bus sostitutivi);
  • Alcuni treni nazionali (Trenitalia e Italo) potrebbero subire soppressioni o modifiche dell’orario di partenza. Troverai maggiori informazioni sul programma di circolazione di questi treni sul sito di Trenitalia e Italo.

Per informazioni in tempo reale sui treni Trenitalia, potete consultare il sito ww.viaggiatreno.it

Per informazioni in tempo reale sui treni Italo, potete consultare la sezione Italo in Viaggio del sito della compagnia ferroviaria.

Trenitalia

Treni garantiti

Nelle giornate di sciopero Trenitalia assicura i servizi minimi di trasporto. Per conoscere le modifiche alla circolazione, nonché i treni nazionali e regionali garantiti, ti invitiamo a consultare  la pagina dedicata sul sito di Trenitalia.

Rimborsi

In caso di soppressione di un treno per sciopero, Trenitalia consente di ottenere il rimborso integrale del biglietto.

  • Qualora fossi in possesso di più biglietti, facenti parte della stessa soluzione di viaggio e necessari a raggiungere la tua destinazione finale, tutti i biglietti verranno rimborsati.  
  • Nel caso avessi acquistato un biglietto di andata e ritorno, se la soppressione riguarda il viaggio di andata ti sarà rimborsato anche il biglietto di ritorno.

Come richiedere un rimborso

Per richiedere il rimborso del biglietto in seguito alla soppressione di un treno nazionale, puoi compilare l’apposito web form disponibile sul sito di Trenitalia.

Se invece il treno soppresso è un treno regionale, dovrai chiedere il rimborso presso una biglietteria. In alternativa, potrai stampare e compilare il modulo di richiesta. Il modulo dovrà essere inviato, unitamente al biglietto stampato, alla direzione regionale competente per la stazione di destinazione del viaggio.

Per i treni regionali diretti in Lombardia, i rimborsi devono essere richiesti seguendo  la procedura descritta sul sito di Trenord.

Italo

Rimborsi

In caso di soppressione di un treno, Italo riconosce automaticamente l’indennizzo entro i 30 giorni a partire dalla data del viaggio.

Riceverai un’e-mail da parte della compagnia ferroviaria con il tuo rimborso in forma di voucher, Credito Italo o, se hai una carta di fedeltà Italo Più, direttamente nel tuo Borsellino Italo.